Riccardo Ravizza - Pensieri e Tattiche

15,00 €
Tasse incluse

...è l'incredibile testimonianza rinvenuta in Nuova Aquitania, di un ufficiale dello Stato Maggiore della Guardia imperiale francese, Colonel Ch. Blanchot, presente in tutte le maggiori campagne dell'esercito transalpino della seconda metà dell'Ottocento. Prova ne sono le tracce delle sue gesta lasciate, tra gli altri fronti, in Crimea, nella Battaglia del Messico e nella disfatta d'oltralpe di Sedan, nella Guerra Franco-Prussiana del 1870. Una narrazione "sul campo", avvincente e dettagliata da cui emergono, senza filtri di sorta, particolari inediti e curiosità attorno alla Battaglia di Magenta.

Quantità

 

Politiche per la sicurezza (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente)

 

Politiche per le spedizioni (modificale con il Modulo rassicurazioni cliente)

 

Politiche per i resi merce (modificale con il Modulo rassicurazioni cliente)

Pubblicazione di un Diario manoscritto redatto da un veterano francese della Guardia Imperiale
A svelare i retroscena e le impressioni personali intorno al noto scontro, vissuto in prima linea, è l'incredibile testimonianza rinvenuta in Nuova Aquitania, di un ufficiale dello Stato Maggiore della Guardia imperiale francese, Colonel Ch. Blanchot, presente in tutte le maggiori campagne dell'esercito transalpino della seconda metà dell'Ottocento. Prova ne sono le tracce delle sue gesta lasciate, tra gli altri fronti, in Crimea, nella Battaglia del Messico e nella disfatta d'oltralpe di Sedan, nella Guerra Franco-Prussiana del 1870. Una narrazione "sul campo", avvincente e dettagliata da cui emergono, senza filtri di sorta, particolari inediti e curiosità attorno alla Battaglia di Magenta. Descrizioni autentiche e sensazioni profonde e personali sugli scenari dello scontro tra truppe franco-piemontesi e l'esercito austriaco

.....All’improvviso, un'impetuosa carica di una foltissima colonna austriaca, avanzando sulla destra della strada di Magenta, respinse l’intera nostra linea; alcune compagnie di granatieri e di zuavi furono ricacciati in disordine fino all'incrocio delle case di Pontenuovo. Il ponte era a soli 50 passi indietro, bisognava a tutti i costi impedire che venisse nuovamente oltrepassato. A questo punto il generale in capo vi s’indirizza a cavallo e tutti noi lo seguiamo. Messi i nostri cavalli di traverso, formiamo una barricata vivente per impedire qualsiasi movimento di ritirata. Subito infatti arriva fino a noi una massa di uomini, ed è arrestata dai nostri cavalli. «Ebbene! Figli miei» dice il vecchio soldato di Waterloo «i Granatieri della Guardia se la daranno a gambe? Sarebbero capaci di tagliare la corda?»....

......più di 40 immagini a colori di reperti rinvenuti sui campi di battaglia, oggetti d'epoca e documenti.

Introduzione storica di Bruno Dotto e commento dal Lussemburgo dell'esperto Cav. V. Rindone

Patrocinato da:

Pro Loco Magenta

Comune di Bernate Ticino
Comune di Boffalora Sopra Ticino
Comune di Cuggiono
Comune di Magenta
Comune di Mesero
Comune di Robecchetto con Induno
Comune di Santo Stefano Ticino
Comune di Trecate
Comune di Turbigo

pubblicazioni@riccardoravizza.com

Tel. +39 392 6997432

Prima edizione: Maggio 2019

ISBN: 979-12-200-4824-8

Pagine: 72
Formato: 23x16

Copertina plastificata
979-12-200-4824-8
20 Articoli

Potrebbe anche piacerti